MESSE A DIMORA A SAN FELICE 65 NUOVE PIANTE

Lo scorso 21 novembre, giornata nazionale degli alberi, sono state complessivamente 65 le piante messe a dimora a San Felice sul Panaro nell’ambito del progetto regionale “Mettiamo radici per il futuro” a cui ha aderito l’Amministrazione comunale.

Gli alberi, tutti di specie autoctona, sono stati piantati nei parchetti di via Trento Trieste e Anna Frank (lottizzazione Tassi), con la collaborazione del Gruppo scout San Felice 1 e di Mattia Rebecchi dell’associazione Tiramisu-Ecowalk.

Altre 15 piante sono state messe a dimora in via Montalcini, nel cosiddetto microbosco, voluto dalle maestre delle scuole elementari. Qui sono stati eliminati gli alberi secchi e piantati quelli nuovi, grazie al lavoro dei consiglieri comunali Davide Baraldi e Roberto Braga, coadiuvati dai rispettivi figli. Presente ai vari momenti dell’iniziativa l’assessore comunale Giorgio Bocchi che ha lavorato alla realizzazione del progetto assieme al consigliere Davide Baraldi delegato per il verde.

Si tratta di un progetto che parte da lontano, nei mesi estivi del 2020. «A nome della Giunta comunale – ha detto Bocchi – ringrazio tutti i volontari che hanno partecipato all’iniziativa, contribuendo in questo modo a rendere più “ecologico” il nostro paese. Il progetto regionale mira a costruire in Emilia-Romagna un importante polmone verde. Un grazie anche all’azienda agricola Tecnica Vivai di Luca Candini di Camposanto».

 

Scarica il comunicato stampa in versione PDF